Il blog dedicato alla dipendenza affettiva

Arte e Terapia Terapia

Lasciati “accadere”: aprirsi ad una nuova relazione

5 marzo 2018

Lasciati “accadere”: aprirsi ad una nuova relazione

Come tornare ad amare in modo “sano” dopo aver sperimentato situazioni di Dipendenza Affettiva? Come non farsi condizionare da difese eccessive?

E non pensiate di poter dirigere il corso dell’amore, giacché (…) è l’amore che dirige il vostro corso. (Gibran – Il profeta)

Spesso quando si è faticosamente trovato un proprio equilibrio e ci si affaccia nuovamente al mondo della “relazione” intervengono paure, dubbi, eccessive difese.

Come scrive Maria Chiara Gritti si può correre il rischio di cadere nell’evitamento o nella strenua ricerca di segnali che indichino che quella relazione non è giusta per noi; ci difendiamo.

Tuttavia la vita ci invita a danzare, e una nuova relazione prima o poi busserà alla nostra porta: come aprirle con fiducia?

Come dare fiducia ad una nuova relazione attraverso l’Arteterapia

Mi aiutano le parole di Aviva Gold, arteterapeuta americana:

“Non cercare di controllare lo sviluppo e la direzione della tua relazione con il dipinto; permettigli di andare dove vuole. Permettigli di comprendere ogni aspettativa, fantasia, speranza, dispiacere, paura, ed altri aspetti di te, quelli che riconosci ed anche quelli che non conosci. (…) Ogni volta che permetti alla relazione tra te e il tuo dipinto di crescere naturalmente e di intensificarsi, allarghi la tua capacità di intimità e di auto-accettazione in tutti gli ambiti della tua vita.” (Aviva Gold – Dipingere con la Sorgente )

Aviva invita a lasciarsi andare all’Accadere delle Cose, al “non sapere”, a non focalizzarsi sul controllo e sul risultato, ma lasciare che il dipinto si faccia da sé, sollecitando una relazione con la propria opera che è pari a quella che tessiamo con le persone.
Ecco che dipingere ci aiuta a conoscerci meglio, ad ascoltarci, accogliendo quelle parti di noi che a volte ci fanno paura e che spesso sono le stesse che ci impediscono di affidarci ad un nuova relazione.

Una nuova relazione, un nuovo dipinto: terreni inesplorati che richiedono al contempo l’ascolto di noi stessi e la nostra disponibilità a provare, a lasciarci trasportare, e stupire.


Curatrice della Sezione: "Arte e terapia". Arteterapeuta, facilitatrice di SoulCollage®, artista. Diplomata in Arteterapia al Centro della formazione nelle Artiterapie di Lecco, con conseguente master in Formazione avanzata in Arteterapia clinica ad Art Therapy. Conduco percorsi di Arteterapia per adulti, in diversi ambiti. Sono facilitatrice di SoulCollage®, metodo creativo che utilizzo in un approccio integrato per sostenere le persone nella loro ricerca della propria voce interiore. Curiosa di tutto ciò che è “processo creativo”, credo fermamente che la Natura sia la nostra prima maestra di vita, e che da essa possiamo trarre tutti gli addestramenti utili per le nostre personali trasformazioni. Per informazioni beatrice.trentanove@gmail.com



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.