Il blog dedicato alla dipendenza affettiva

Arte e Terapia

“Chiamami tu”: l’amore non è un braccio di ferro

19 aprile 2018

Some contents or functionalities here are not available due to your cookie preferences!

This happens because the functionality/content marked as "Google Youtube" uses cookies that you choosed to keep disabled. In order to view this content or use this functionality, please enable cookies: click here to open your cookie preferences.

Voglio riportare il commento della canzone “Chiamami Tu” di Giorgia per spiegare che l’amore è una scelta consapevole e consenziente. Una scelta di ogni giorno e non una prigione nella quale ci troviamo per la paura di essere soli.

Descrizione della canzone “Chiamami Tu”

La canzone “Chiamami Tu” racconta un dialogo tra una donna ed un uomo.

Banner Giugno 2018 | La Principessa che aveva fame d'Amore | Dipendiamo.blog

La donna in questione parla all’uomo, aprendosi sinceramente con la consapevolezza che il percorso di accordo e di volontà di far funzionare il rapporto è nelle mani di entrambi.Questa sua maturità è alla base di un rapporto sano.

Il suo discorso si conclude comunque con un messaggio di speranza, in quanto lei crede che vi possa essere un’evoluzione del rapporto

Nella canzone “Chiamami Tu” la protagonista, la donna che parla, è la parte attiva del discorso.
È lei che si rende conto di essere pronta ad aprirsi, a buttarsi in una relazione in maniera fiduciosa

“Io sono pronta e mi lascerò andare”

ma si trova di fronte una situazione di blocco.

L’amore non è un braccio di ferro

L’amore sano non prevede nessun braccio di ferro fra gli amanti. Contrariamente a quanto detto, spesso nelle relazioni ognuno tende a voler mantenere la propria posizione, perseguendo la strada del conflitto, e, ogni conflitto comporta un vincitore ed uno sconfitto.

Nella canzone, la protagonista abbandona questa inutile guerra,

“Chiamami tu, quando hai capito che cosa è l’amore”

ed inoltre vuole essere scelta per ciò che è, e non per soddisfare il bisogno affettivo del partner

“Non solo perché ti manca attenzione”

La strada verso l’amore sano

La via dell’amore sano non è sempre la più semplice.

A volte la nostra anima, la bussola interiore, ci suggerisce di abbandonare ciò che ci è familiare ma ci fa stare male, in virtù di ciò che ci fa stare bene. Ma non sempre sappiamo dare ascolto a questa voce interna.
La troppa sofferenza

“Un’estate di lacrime scure / dalla tua bocca solo scuse / io voglio ridere, non più soffrire”

porta ad un punto morto.

Punto dal quale occorre ripartire per scegliere il proprio bene, anche questo è amore: amore di sé.
È molto bello ascoltare e rispettare i bisogni dell’altro, questo è amore, ma è importante, in egual misura, saper ascoltare e rispettare anche i propri bisogni.

La scelta coraggiosa

Infine la protagonista decide di scegliere il coraggio alla paura e, seppur innamorata dell’uomo a cui sta parlando, si allontana di lui nella speranza che egli possa imparare ad amare

“Perché sei ancora capace d’amare”

La scelta coraggiosa è spesso la più misteriosa, perché pregna di ignoto, ma per scoprire il suo esito occorre buttarsi e avere fiducia.


Curatrice della Sezione "Arte e Terapia". Cantante e compositrice, ha frequentato il Conservatorio specializzandosi in canto lirico. Nella Musica ha scoperto la propria forma d'arte ma soprattutto d'espressione, potendo dare, tramite la composizione, una vera voce alle proprie emozioni. La Musica è generosa con chi sa ascoltare. Amo nutrire la mia anima camminando nel cuore, che batte al ritmo della vita e danza esprimendo gioia e libertà. Canale YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCG_2yyIP6eqGsaM3QKzDvBA/videos



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.